News

Wildcats rabbiosa ripresa, Raivio e Sabatini domano Roseto, 73-62

Pubblicata in Serie A2 il 2019-12-07 22:48:00

Ripresa ruggente dei Wildcats che stendono Roseto ed incassano il quinto successo in sei sfide. Dopo un primo tempo opaco ed impreciso reazione furiosa a cavallo dell’Urania a cavallo dei due quarti decisivi. Sabatini (8 assist) controlla ed ispira, Raivio (24 punti) è inarrestabile, la difesa è extralusso sull’asse Bianchi-Piunti-Lynch, è un finale in totale crescendo per Milano che chiude con le marce alte.

LA GARA

Positivo l’inizio milanese con Sabatini ad accendere i motori della transizione dei padroni di casa, Raivio e Benevelli a segno, 6-2. Tre errori consecutivi di Montano, nella stessa azione, non danno la spinta al break Wildcats, Bayehe riporta sotto gli abruzzesi, 8-6. Stringe le viti difensive Roseto che spreca più volte il possibile sorpasso, secondo fallo di Lynch su Canka, si sporcano le percentuali dell’Urania che chiude avanti 17-16 alla prima sirena. Allunga la Sapori Veri in apertura di secondo periodo, con canestro di Jones e Canka, approccio poco reattivo dei Wildcats che subiscono la maggiore intensità dei rivali, 17-24. Uno squillo di Bianchi non spegne il parziale biancazzurro, De Fabritiis a segno dall’arco, 21-29. C’è anche il terzo fallo di Lynch nel momento di massima difficoltà, tragiche le percentuali dalla distanza dei Wildcats che sono ad 1/13 dopo il primo sigillo di Negri, 24-32 dopo la schiacciata solitaria di Bayehe. Il lungo camerunense è un rebus non risolvibile per la difesa di Milano, 29-36 alla pausa lunga. Spartito identico ad inizio ripresa, l’Urania sparacchia dall’arco, Bayehe regala a Roseto il primo margine in doppia cifra, 31-40. Capitan Benevelli prova a scuotere i suoi con una tripla dall’angolo, scampanellata che infiamma il Lido che esulta alla bomba del meno 2 di Raivio, 40-42. Bobby Jones risponde immediatamente con 5 punti filati ma Raivio è on fire, Sabatini riporta tutto in parità, 47-47. Tempo di sorpasso sigillato dal nuovo botto ancora del solito Raivio, Urania avanti alla penultima sirena nonostante il quarto fallo di Lynch, 54-50. Sabatini dirige e da spettacolo, assist dietro la schiena per Bianchi, è Bayehe a tenere in corsa la Sapori Veri, 56-52. Si batte con ferocia Piunti, Montano fa esplodere l’Allianz Cloud con la tripla frontale del primo margine in doppia cifra, 62-52. Raivio è una sentenza mentre la difesa Wildcats sale di colpi con anche Negri e Bianchi protagonisti, 67-54. E’ il morso del cobra di Milano che spegne le ultime fiammate dello scatenato Bayehe, Sabatini per i sigilli reali, 73-62.

URANIA MILANO: Raivio 24, Sabatini 12, Benevelli 11

SAPORI VERI ROSETO: Bayehe 27, Pierich 12, Jones 11