News

Al Giro di Boa sul Lago

Pubblicata in Serie A2 il 2019-01-05 15:23:00

Primo match dell’anno e ultimo match del girone di andata per la quindicesima giornata di Campionato.

Super Flavor affronta il settimo derby lombardo, il quinto lontano dal parquet di casa, che fino a d’ora ha prodotto un confortante 5V 1P (Orzinuovi).

Avversario di domani pomeriggio (18:00), la Gordon NP Olginate, formazione della provincia lecchese alla seconda esperienza in serie B, che occupa la 13a posizione in classifica, con un record di 4V 11P.

Proprio la formazione lacustre è stata oggetto della cronaca in settimana, per i fatti extra-sportivi dell’ultima giornata sul campo della BMR di Reggio Emilia.

Mano pesante del Giudice Sportivo, che in conseguenza della rissa finale, che è costata la sconfitta anticipata a 3’ dal termine (solo un giocatore è rimasto sul parquet), ha sanzionato Olginate con diverse giornate di squalifica.

Quattro turni a De Bettin (ex-Wildcats per 3 stagioni) e Caversazio, rappresentanti dei 2/5 del quintetto olginatese.

La Gordon ha un percorso casalingo negativo, che l’ha vista arrendersi in tre delle cinque gare fin qui disputate. Bernareggio (-10), Orzinuovi (-11) e Lecco (-11), le formazioni che hanno violato la Palestra Iginio Ravazio; Cremona (+3) e Crema (+13) i successi ottenuti.

I bianco/neri, non sono particolarmente prolifici sul campo, realizzando una media di 65.64 punti a partita, ma di contro, concedono poco ai loro avversari subendo solamente 69.93, marchio di fabbrica di Coach Meneguzzo.

Urania, dovrà porre molta attenzione al match, per evitare di incorrere in errore già commessi in stagione., Concentrazione massima in una delle sfide sulla carta più abbordabili, per aver la meglio sulla sirena finale.

Alla prima stagione sulla panchina della NPO Coach Massimo Meneguzzo. Conosciutissimo nel basket nazionale, ma soprattutto in quello lombardo per essere formatore del Comitato Nazionale Allenatori. In carriera oltre ad aver guidato numerose panchine della serie B nazionale, ha svolto l’incarico di Head Coach sulla panchina di Desio in serie A nel ’90/91, per poi diventare assistente di Scariolo l’anno seguente. Nella sua nuova avventura, ha allestito una formazione giovane, con l’intento di far crescere un gruppo di prospetti dalle buonissime capacità tecniche.

A piovere sul bagnato anche l’assenza di Alessandro Marra. Il play/guardia classe ’96, cambio del professor Santolamazza ad Agropli (2016), arrivato in corsa alla 8a giornata, si è affermato subito quale top-scorer (13 ppg; 30’). L’infortunio muscolare lo terrà fuori a lungo.

In cabina di regia, a sostituire l’assente “Speedy” De Bettin, Matteo Marinò. Il playmaker classe ’85 dal passato desiano con Coach Villa, alla seconda stagione ad Olginate, realizza 7 ppg in 30’. Al suo fianco in arrivo da Ferrara (A2), Mirko Carella (’98), che produce 1.6 ppg in 12’ di impiego.

Nella posizione di guardia l’altro ex di turno Lorenzo Bartoli (’94). Milanese di nascita e formazione cestistica (Olimpia), ha vestito la maglia di Urania nella stagione 2016/17, dopo essere stato in giovane età a Roseto e Trapani in A2. In stagione viaggia a 9.8 ppg con il 46% da 2P in 23’ di presenza sul parquet.

Viste le assenze, probabile spazio nel ruolo anche per Jacopo Masocco, guardia classe 2000, che fino ad ora ha racimolato solo 3’ di spazio in campo.

Tra le ali, i 204cm di Danilo Errea. In arrivo da Teramo (B), dopo aver vestito la maglia bolognese della Fortitudo, il classe ’97, viaggia a 1.9 ppg in 12’, a cui aggiunge 2.55 rimbalzi.

Insieme a lui nel ruolo Fabio Bugatti. L’ala del 1998, visto lo scorso anno con la maglia di Alba, realizza 3.7 ppg in 11 di impiego. Completa il ruolo Simone Butta (’99), già ad Olginate lo scorso anno, con 3’ di presenza.

Leader indiscusso, per età e palmares il centro di 206cm Marco Tagliabue. L’esperto pivot nato a Seregno nel 1986, alla sua terza stagione ad Olginate, nelle giovanili ha vinto tutto con la maglia della Mens Sana Siena. Ha esordito in A2 a Casale Monferrato (3 stagioni), prima di vestire, nella stessa categoria, le maglie di Jesi, Latina e Matera.

In stagione viaggia in doppia cifra con 11 ppg in 29’ con il 56% da 2P e il 38% da 3P, a cui aggiunge 5.9 rimbalzi.

Palla a due ore 18:00, con telecronaca integrale su #direttaurania dalla pagina Facebook di Urania Basket, con la voce di Guido e Marco Junior Papetta

Sempre su #direttaurania interviste con i protagonisti nel pre e post-partita.

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano