News

Under 14 Elite: Cernusco - Urania Milano 62-57

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-11-09 14:27:00

 

Campionato Under 14 Elite - 5° giornata di andata

Libertas Cernusco - Urania Basket Milano 62-57 (36-25)

 

Libertas Cernusco: Calloni 2, Cerea 2, Conca 13, Frokku, Mandelli 17, Puozzo, Radatti 4, Scozzesi 2, Timis 11, Valente 3, Varisco 6, Volontè 2. All. Cornaghi - Comaschi - Marcotti

Urania Basket Milano: Solimeno 6, Chitti, Dell'Acqua, Serafini, Sperindio 4, Pirrone 16, Pozzi 6, Ghioni 6, Portesi 10, Vigna 7, Roth 2, Norelli. All. Montefusco - Merani

 

Parziale dei quarti: 20-17; 16-8; 14-14; 12-18 

 

Trasferta infrasettimanale per i ragazzi del 2005 in quel di Cernusco sul Naviglio, partita molto complicata sin dalle prime battute dove un parziale di 9 a 2 per i padroni di casa fa capire che sarà un dura lotta. I Wildcats però reagiscono bene e la partita ne guadagna di spettacolo con il primo quarto che si chiude con il punteggio di 20 a 17 per i bufali. Partita dai ritmi molto alti che vede belle giocate offensive e difensive da entrambe le parti.

Il secondo quarto però vede Cernusco crescere e prevalere su Urania che perde Sperindio per infortunio a cui si fanno gli auguri di pronta guarigione. Cernusco è concreta in ogni zona del campo al contrario di un'Urania confusa che fallisce davvero tanti tentativi al tiro libero che potrebbero tenerli in partita. Si va così alla pausa lunga sul punteggio di 36 a 25 per i padroni di casa.

Al ritorno dall'intervallo Urania sembra essere sul pezzo e prova a rientrare in partita diverse volte grazie a qualche giocata individuale, ma ogni volta Cernusco è molto brava a respingere l'assalto dei Wildcats ed il terzo quarto si chiude come si era aperto con Cernusco sul +11.

Il quarto ed ultimo periodo però vede la reazione rabbiosa di Urania che pressa a tutto campo, si lancia su tutti i palloni e prova a riaprire una partita che ha segnato anche un -14 ad inizio quarto periodo (56-42), riuscendo nell'impresa di rientrare ad un solo possesso di svantaggio grazie ad un inaspettato parziale di 13 a 2 (58-55). L'ultimo minuto di gioco diventa fondamentale per centrare la vittoria in trasferta, ma a 50 secondi dalla fine è un rimbalzo in attacco con conseguente realizzazione a spezzare le gambe dei Wildcats che non riescono a completare del tutto la bellissima rimonta regalando a Cernusco due punti sudatissimi, ma meritati.

Urania che sfiora quindi il colpaccio in casa della ben più quotata Cernusco, ma ancora una volta penalizzata dai troppi errori al tiro libero.

 

Prossimo turno: Domenica 18 Novembre, ore 15.00 al Palalido contro Milano3.