News

Under 14 Elite: Urania Milano-Robur Varese 39-70

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-12-18 19:16:00

 

Campionato Under 14 Elite - 11° giornata andata
Urania Basket Milano – Coelsanus Robur et Fides Varese 39-70 (28-28)


Urania: Brambilla 1, Chitti 4, Dell’Acqua 4, Gorla, Sperindio 2, Pirrone 10, Pozzi 8, Portesi, Vigna 2, Romano, Roth 3, Norelli 5. All. Montefusco. 
Robur Varese: Terlizzi 10, Vischia 8, Marasca 2, Realini 4, Maddalin 10, Cantisani 3, Dell’Omo 5, Bortoli, Moroni, Dagri 13, Grassia 2, Bottinelli 13. All. Todisco / Fabrizio.

 

Parziale dei quarti: 11-20; 17-8; 6-20; 5-22

.
Anche se con un po’ di rammarico, non tanto per la sconfitta in se ma per le proporzioni dello scarto finale, Urania cede il passo alla Robur Varese nello scontro casalingo valevole per l’undicesima giornata di andata del campionato under 14 Elite.

 
La Robur, una delle migliori squadre della regione nonché del panorama nazionale di categoria, parte subito forte e mette in chiaro il perché di questo. Urania come spesso accade, parte contratta e impaurita lasciando scappare i propri avversari e mettendosi nella condizione di dover rincorrere. Il primo quarto vola via veloce senza grandi sussulti con gli ospiti che chiudono la frazione a loro vantaggio sul 11-20.


Ma Urania a questo punto getta via la maschera e reagisce con grande orgoglio a quella che sembrava già una situazione a senso unico e comincia a spingere in attacco e a tenere più saldamente in difesa, complice anche forse un momento di rilassamento dei varesini richiamati più volte all’ordine da coach Todisco. Ma i wildcats giocano un quarto da sogno con il contributo di tutti i ragazzi che via via si alternano sul campo, ricucendo lo strappo e andando all’intervallo sul 28 pari con un parziale di 17 a 8.

 
Anche l’inizio di terza frazione sembra buono per i padroni di casa che riescono a portarsi in vantaggio 30 a 28, ma è proprio quel canestro di differenza che determina la fine di questa bella favola. Infatti per Urania si spegne la luce e si riaccendono i roboanti motori degli ospiti che ricominciano a macinare gioco fatto prevalentemente di difesa aggressiva, palle recuperate e facili canestri in campo aperto. Ad Urania non riesce più nulla anche a difesa schierata grazie all’intensità e alla fisicità dei varesini. Ogni azione offensiva diventa un calvario e quello che poco prima sembrava possibile, ora non lo è più. I wildcats racimolano solamente 5 e 6 punti negli ultimi due quarti, contro i 20 e i 22 degli avversari che si aggiudicano il match con il punteggio di 39 a 70.

 
Come detto all’inizio dispiace avere visto concludersi la partita con un divario così ampio, soprattutto per quello visto in campo in alcuni tratti della partita. Complimenti ai ragazzi di Todisco che hanno dimostrato di essere una compagine di alto livello anche in una di quelle giornate dove le cose si complicano. Un bravi anche ai biancorossi che hanno riaperto una partita che sembrava chiusa, come da pronostico, già dopo pochi istanti, dimostrando che le partite vanno sempre giocate nonostante i valori in campo possano sembrare diversi.


Con questa gara il campionato under 14 elite conclude il suo 2018 e dà appuntamento a tutti nell’anno nuovo che si aprirà con i biancorossi impegnati nella trasferta di Brescia.


Prossimo turno: domenica 13/01/2019 alle ore 11.00 alla palestra Polivalente, via Collebeato 12 Brescia, contro Basket Brescia Leonessa.