News

Under 16 Eccellenza: Hikkaduwa-ABC Cantù 41-67

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-02-27 15:03:00

 

Campionato Under 16 Eccellenza - 4° giornata ritorno 
Hikkaduwa Urania Milano – Team ABC Cantù 41-67 (28-32)

Hikkaduwa: Scafora 10, Frausin 10, Paveri 1, Losi, Manzoni 4, Salmin 6, Milani, Filiputti, Giorgetti 5, Rashed 4, Rinoldi 1, Donati; All. Montefusco/Maiocchi


Cantù: Caglio 6, Lanzi 16, Merlo 2, Banfi, Pozzi 7, Braghini 3, Carcano, Procida 6, Mirkovski 11, Ziviani 8, Bresolin 6, Marazzi 2; All. Visciglia/Costacurta

 

Parziali dei quarti: 11-21; 17-11; 7-22; 6-13.

 

Prima di iniziare qualsiasi tipo di commento riguardante la partita, vorremmo fare a nome della Società Urania Milano e di tutti i propri tesserati, i migliori auguri di pronta guarigione e un’enorme in bocca al lupo a Jona Di Giuliomaria, che ha avuto qualche problemino negli ultimi giorni: forza Jona ti aspettiamo in campo prestissimo!!!

La gara di oggi vedeva di scena al Palaiseo Urania impegnata contro la miglior squadra in assoluto di questo campionato, Team ABC Cantù, squadra fisicamente importante, tecnica, intensa, veloce e aggressiva. Ci sono state due partite, o forse anche di più, nella stessa, con Urania che riesce a reagire all’impatto iniziale da incubo (0-13), limitando i danni nel primo quarto (11-21), e riaprendola con un secondo quarto di assoluto livello (17-11) che gli consente di chiudere il primo tempo a ridosso degli avversari (28-32). Nei secondi venti minuti, ma soprattutto nel terzo quarto, i brianzoli parcheggiano il pullman davanti al proprio canestro e chiudono la partita con quindici minuti d’anticipo rispetto alla sirena finale (7-22 la terza frazione).  Per i biancorossi targati Hikkaduwa, scende la notte fonda, riuscendo a realizzare solo 13 punti (7 e 6), abbandonando rapidamente l’idea di provare a giocarsela fino infondo contro avversari sicuramente molto forti, che però facendo il minimo sindacale, la spuntano con il risultato finale di 41-67. Unici dati positivi, se si vuole guardare il bicchiere mezzo pieno, è avere tenuto gli avversari a 67 punti (ne segnano quasi 85 di media), e avere migliorato nettamente rispetto alla debacle dell’andata. 

 

Prossimo turno: sabato 10/03 alle ore 18.00 in trasferta al PalaWhirpool di Varese, Piazzale Gramsci località Masnago, contro Pallacanestro Varese.